Amministrazione Trasparente » Organizzazione » Sanzione per mancata comunicazione dei dati

Sanzione per mancata comunicazione dei dati

Sezione relativa alle sanzioni per mancata comunicazione dei dati, come indicato all'art. 47 del d.lgs. 33/2013


Art. 47
Sanzioni per casi specifici
 
1. La mancata o incompleta comunicazione delle informazioni e dei
dati di cui all'articolo 14, concernenti la situazione patrimoniale
complessiva del titolare dell'incarico al momento dell'assunzione in
carica, la titolarita' di imprese, le partecipazioni azionarie
proprie, del coniuge e dei parenti entro il secondo grado, nonche'
tutti i compensi cui da diritto l'assunzione della carica, da' luogo
a una sanzione amministrativa pecuniaria da 500 a 10.000 euro a
carico del responsabile della mancata comunicazione e il relativo
provvedimento e' pubblicato sul sito internet dell'amministrazione o
organismo interessato.
2. La violazione degli obblighi di pubblicazione di cui
all'articolo 22, comma 2, da' luogo ad una sanzione amministrativa
pecuniaria da 500 a 10.000 euro a carico del responsabile della
violazione. La stessa sanzione si applica agli amministratori
societari che non comunicano ai soci pubblici il proprio incarico ed
il relativo compenso entro trenta giorni dal conferimento ovvero, per
le indennita' di risultato, entro trenta giorni dal percepimento.
3. Le sanzioni di cui ai commi 1 e 2 sono irrogate dall'autorita'
amministrativa competente in base a quanto previsto dalla legge 24
novembre 1981, n. 689.

 



Cerca in descrizione
Data inizio Periodo : (Formato: GG/MM/AAAA) Data Fine periodo :
Data di pubblicazione Data di aggiornamento Descrizione Obbligo Oggetto Note

00-00-0000


Sanzione per mancata comunicazione dei dati

Nessuna sanzione è stata applicata a questo Comune


Sanzioni

per pagina

VISUALIZZA ATTI SCADUTI


Comune di Melissa

Via Provinciale Sud, 109 - 88814 Melissa (KR)
Tel. 0962 835801 - Fax 0962 835907 
P. IVA 00297630790

Sito ottimizzato per Mozilla Firefox e Google Chrome

I dati personali pubblicati sono «riutilizzabili solo alle condizioni previste dalla normativa vigente sul riuso dei dati pubblici (direttiva comunitaria 2003/98/CE e d. lgs. 36/2006 di recepimento della stessa), in termini compatibili con gli scopi per i quali sono stati raccolti e registrati, e nel rispetto della normativa in materia di protezione dei dati personali».

   

HTML 4.01 Valid CSS
Pagina caricata in : 0.135 secondi
Powered by Asmenet Calabria